GIORNATA SAN VINCENZO

 Scarica il testo in PDF  

18 NOVEMBRE 2018

Dedichiamo questa domenica alla San Vincenzo, associazione presente nella nostra parrocchia da oltre 100 anni, che con semplicità e costanza vuole andare incontro ai bisogni delle persone in difficoltà che vivono nella nostra comunità.

I volontari dell’associazione si mettono in gioco con umiltà, accettando la sfida difficile del nostro tempo che ci obbliga ad aprire la mente ed il cuore verso realtà di sofferenza che devono scuotere il nostro egoismo, la nostra tranquillità, liberandoci dalla paura di chi apparentemente sembra diverso da noi, consapevoli che dove c’è fragilità, povertà, sofferenza e disperazione c’è la vera forza, perché c’è la presenza di Gesù, vivo.

In questo mondo ribaltato in cui il povero provoca fastidio o peggio diventa il nemico da combattere, vogliamo tentare lo stile di vita attento agli altri, inventandoci una Carità nuova che ci faccia prendere sul serio i bisogni di chi soffre.

“Signore, dammi una sensibilità che sappia andare incontro ai cuori”recita la preghiera del Vincenziano, perché non possiamo rimanere indifferenti ed abituarci alle situazioni di disperazione che, per l’attuale situazione economica e sociale, diventano sempre più presenti nelle nostre comunità e così evidenti e tragiche a livello mondiale.

La San Vincenzo di Castelverdesi prende cura di 28famiglie distribuendo circa 250pacchi viveriall’anno, contribuendo al pagamento delle bollette, offrendo vestiarioe beni di necessità quotidiana, ma, soprattutto dedica un po’ di tempo all’ascoltodelle persone in difficoltà che si possono recare presso il Centro di Ascolto, attivo in Oratorio, tutti i giovedì dalle 10 alle 11.

In particolare ci si adopera in collaborazione con i Servizi Sociali, con l’Oratorioe la Parrocchiaper garantire con aiuti concreti l’inserimento scolastico e socialedi giovani volenterosiche non hanno possibilità di frequentare le scuole superiori perché vivono in famiglie bisognose, spesso non integrate nella nostra comunità, con l’intento di dare a questi ragazzi una dignità ed una prospettiva di futuro.

La San Vincenzo è presente anche, dove è possibile, con visite a domicilio, per essere vicino a persone particolarmente fragili.

E’ attiva grazie alle collette raccolte nelle nostre riunioni, integrate dal contributo economico dei parrocchiani, da sempre silenziosamente generosi e da un aiuto, da parte del Comune, dietro presentazione di specifici progetti.

A tal proposito la prossima settimana, da domani fino a domenica 25novembre, sarà dedicata alla raccolta di alimenti e prodotti per la pulizia della casa e per l’igiene personale che liberamente potrete portare nei cesti in fondo alla Chiesa.

Chi volesse, invece, contribuire con offerte in denaro, oggi, troverà all’uscita una cassetta della San Vincenzo.

Inoltre Giovedì 22 novembre, presso il Centro di Ascolto, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17, si effettuerà una distribuzione gratuita di abiti per bambini e ragazzi.

 Ci sentiamo in dovere di ringraziare i parrocchiani di San Martino e Marzalengo che, senza attendere la settimana della carità, hanno donato viveri e quant’altro nel corso di tutto l’anno

Ringraziando di cuore, l’invito è quindi alla generosità, ma anche a creare insieme una comunità che sappia essere attenta ed accogliente con tutti, anche con chi è sofferente.